Racconti romani, Video

Chi è Totti? Viaggio a Testaccio e Trastevere

IMG_2994

Monte Sacro la domenica all’una è deserto, ma io non trovo mai parcheggio. I residenti stanno tutti a casa o al Pam. Il portiere di mia nonna, in una di quelle domeniche di fine febbraio, quando solo a Roma comincia già ad essere aprile, m’ha dato un chiaro segnale su Totti.IMG_2934

Così poi, il giorno dopo sono andata un po’ a Trastevere un po’ a Testaccio, a scoprire cosa pensano i romani del Capitano. Ho imparato che

  1. I panni sporchi si lavano in famiglia
  2. Il Capitano è l’idolo, il numero uno, il mito, la storia, la leggenda, Roma intera.
  3. Che pure se sbaglia i romanisti stanno con lui, sempre.

Santa Maria in Trastevere a pranzo è invasa dai turisti, e sulle scalette della fontana non si trova un romano.Piazza San Calisto può arrivare ad essere deserta. A Testaccio Piazza Maria Liberatrice si riempie lenta, piano piano. Totti me lo spiega bene un tappezziere con la bottega sulla piazza. A regazzì. ma che te devo dì ancora? Ho cucito le bandiere e ho pianto, c’è scritto su uno degli articoli su di lui appesi alle pareti del negozio. Provini di stoffe, bandiere della Roma, poster anni ’90 di Totti.

NEL VIDEO C’È TOTTI, TRASTEVERE, TESTACCIO E ME. 

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...